Visitarori online: 940

DETRAZIONI FISCALI

 AGEVOLAZIONE FISCALE 50%

E' stata prorogata l'agevolazione Irpef del 50% per l’installazione di un nuovo climatizzatore sino al 31 dicembre 2019.
Installando un climatizzatore con pompa di calore è possibile recuperare il 50% del costo totale dell’impianto, attraverso la detrazione fiscale nella denuncia dei redditi.

Possono beneficiare dell'agevolazione:
‣ proprietari e loro familiari conviventi;
‣ titolari di diritti reali (nuda proprietà, uso, usufrutto, abitazione);
‣ inquilini e comodatari (persone che usano gratuitamente la casa);
‣ futuri acquirenti di un immobile, con compromesso registrato;
‣ soci di cooperative in proprietà divisa e indivisa;
‣ soci di s.s, s.a.s. e s.n.c. (società semplici, in accomandita semplice, in nome collettivo), nonché di imprese familiari.
I contribuenti che sostengono le spese di ristrutturazione potranno far valere la detrazione Irpef del 50% con la dichiarazione dei redditi, suddividendola in 10 rate annuali.

Da luglio 2011, non è più necessario comunicare preventivamente all'Agenzia delle Entrate di Pescara la richiesta di agevolazione fiscale per lavori di ristrutturazione edilizia.

Basta seguire queste semplici indicazioni per usufruire delle DETRAZIONE IRPEF AL 50%:

A. Il venditore/installatore deve essere un'azienda abilitata (pena la decadenza dell'agevolazione)
B. pagare la fattura con bonifico bancario (modulo apposito per detrazione fiscale-ristrutturazione edilizia) da cui risultino:

  1. -la ragione sociale e la partita Iva dell'azienda beneficiaria del bonifico; (OMEGA SRL - P.IVA 04548020967)
  2. -il proprio nome e cognome e codice fiscale;
  3. -la causale del versamento: "BONIFICO AI SENSI DELLA LEGGE DPR 917-1986-TUIR ART. 16BIS (ex 449/97) - ACQUISTO CLIMATIZZATORE INVERTER CON POMPA DI CALORE"
  4. -Il numero e data fattura; chiamando il nostro numero verde oppure scrivendoci una e-mail a info@convienesempre.it, e comunicandoci il numero d'ordine, vi indicheremo il numero di fattura da indicare nella causale del bonifico.

I lavori edilizi per i quali spetta la detrazione del 50% sono quelli indicati nel d.p.r. n. 380 del 2001 (Testo unico per l'edilizia), nello specifico riguardano interventi  di manutenzione straordinaria, lavori di restauro e risanamento conservativo,  lavori di ristrutturazione edilizia di singoli appartamenti e di immobili condominiali. 

Dal 2018, tuttavia, la stessa legge di bilancio ha introdotto l'obbligo di trasmettere all'ENEA le informazioni sui lavori effettuati, analogamente a quanto già previsto per la riqualificazione energetica degli edifici. Questa nuova comunicazione è necessaria per valutare il risparmio energetico conseguito con la realizzazione degli interventi di recupero edilizio.

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto l’obbligo di comunicare all’ENEA le informazioni degli interventi di ristrutturazione edilizia e impiantistica, che comportano un risparmio energetico e/o l’utilizzo di fonti rinnovabili di energia, tra cui l’installazione o la sostituzione di climatizzatori o sistemi a pompa di calore, analogamente a quanto già previsto per accedere alle detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica (Ecobonus 65%).

Dal 21/11/2018 è online il portale ristrutturazioni2018.enea.it per l’invio della comunicazione ENEA, dedicato esclusivamente agli interventi edilizi e tecnologici ammessi alle detrazioni fiscali del 50%, la cui data di fine lavori ricade nell’anno solare 2018
La trasmissione dei dati dovrà avvenire entro il termine di 90 giorni a partire dalla data di ultimazione dei lavori o collaudo, per gli interventi conclusi prima il termine dei 90gg decorre dall’apertura del portale e quindi entro il 20/02/2019.

Nella Guida Rapida ENEA si trovano le informazioni utili per l’invio dei dati.

In caso di errori  (utilizzo carta di credito, o PAYPAL) sarà possibile rieffettuare il pagamento nella modalità corretta al costo di 25 euro. Requisiti necessari per usufruire della detrazione fiscale del 50% per il 2018 è che le spese effettuate siano state pagate tramite bonifico bancario.

In caso di errato bonifico bancario per diversa detrazione fiscale, sarà trattenuto l'importo della ritenuta d'acconto pari al 8% del totale.

ATTENZIONE: Per i bonifici urgenti sono previste commissioni in misura diversa, sia per l'ordinante che per chi riceve l'accredito.

LINK AGENZIA DELLE ENTRATE

 


Scarica guida alle detrazioni

ICOLOGO

CONVIENESEMPRE

Omega Srl Sede legale Via C. M. Maggi 2, Milano P.Iva 04548020967

 

Email: info@convienesempre.it

 

Copyright© 2013 Omega Srl - P.I. 04548020967

 

 alt=
 
Visita il link: